Testo

Biografia

Diplomato con dieci e lode al Liceo Musicale Pareggiato di Modena con Vincenzo Saldarelli e Florindo Baldissera, prosegue gli studi con il M. Alberto Ponce presso l’Ecole Normale de Musique di Parigi dove ottiene il 1° premio con menzione al Concour d'Exécution e l’anno seguente al Concours de Concertisme.

La sua attività solistica lo ha portato tra gli altri a esibirsi nei palcoscenici del Theatre Du Forum Des Halles, Centre Pompidou, Salle Cortot, Morgan Library di New York, l’Oratorio del Gonfalone di Roma, Sala Nervi in Vaticano dove si è esibito nel “Concerto di Natale” edizione 2019, registrato e trasmesso in eurovisione da Canale 5.

Ha collaborato tra gli altri, con l’Ensemble de “Guitares de Paris”, quartetto di chitarre “Opera Nova”, con “DuotanGO” con il quale ha tenuto concerti in Europa, Cile e Argentina, quartetto di chitarre “Take4”, il quartetto d’archi “Fonè”, con l´“Ensemble Maderna” e con orchestre sinfoniche tra le quali l'Orchestra Sinfonica di Arezzo, Orchestra da Camera di Ravenna, l'Orchestra Sinfonica di Stato Bulgara, “Landesmusikorchester” di Berlino e la “Camerata de France”.

Ha registrato per Rai, Radio Vaticana, BBC, WDR di Colonia (D), DW Berlin, R.N.A. Radio Nacional Argentina, Radio France, France Bleu. Ottiene la laurea magistrale in Composizione, musica e nuove tecnologie al Conservatorio di Firenze con 110 e lode e compone colonne sonore per il teatro collaborando con attori e registi quali Simona Marchini, Manuela Kusterman, Sandro Lombardi, Francesco Niccolini, Davide Riondino, Luigi d´Elia e ha pubblicato per Garzanti, Materiali Sonori, CGD, Rai e Mediaset. Ottiene premi della critica come il Lira Gillar svedese e la Nomination al Peer Raben Music award del SoundTrack_Cologne 8.0 – 2011.

È arrangiatore e chitarrista, del trio vocale i Viulàn, con i quali vince il Disco d’Argento EMI per la ricerca etnomusicologica. I Viulàn nel 2005 sono il primo gruppo italiano a salire sul podio con il 2° premio, al prestigioso Concorso Unesco “Sharq Taronalari” di Samarcanda, tra oltre quaranta gruppi provenienti da altrettanti paesi del mondo. I Viulàn si sono esibiti nei più importanti festival internazionali tra i quali spiccano “Edinburgh Festival Fringe”,  “Festival delle Dolomiti”, “Festival Musiques Sacrées du Monde” di Fès e hanno registrato per Rai, Warner Bros, EMI e BBC.

Giorgio Albiani è direttore artistico dell’Associazione Iubal e di DIMA International Music Academy, scuola di musica e polo culturale con sede nella Casa Natale di Francesco Petrarca ad Arezzo e nel “Centro Interculturale Don L. Torelli” tra gli oliveti delle colline toscane della Valdambra sede del Festival “Il Roseto della Musica”. DIMA porta avanti un percorso artistico di alto profilo in convenzione con il Conservatorio Statale “B. Maderna” di Cesena e il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze e in collaborazione con Universidad de las Artes de la Republica Argentina e la Corporación Cultural de Viña del Mar (Cile).

Con Marco e Monica Morricone e la loro Associazione “Armonica Onlus”, DIMA ha sviluppato il progetto “Musica e Salute” che unendo l´approccio artistico a quello scientifico, sviluppa percorsi di formazione e ricerca sulle relazioni  tra musica ed emozioni con il Dipartimento malattie rare dell’Istituto Superiore di Sanità, la “Fondazione Nemo” di Milano e “Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti” guidata da Arnoldo Mosca Mondadori.

E´ stato docente al Conservatorio di Cesena dove ha progettato e realizzato il Centro Multimediale e attualmente è docente di chitarra al Conservatorio L. Cherubini di Firenze.

Progetti artistici

"Ekletika duo", contaminazioni tra jazz e musica antica con il sassofonista Francesco Santucci

"DuoTango", duo chitarristico di musica argentina e sudamericana con il chitarrista Omar Cyrulink dell'U.N.A. Universidad de las Artes de la Republica Argentina

Quartetto d'archi "Fone'" Paolo Chiavacci, Marco Facchini violini, Chiara Foletto viola Filippo Burchietti violoncello

"Take Four Guitar Quartet" accanto a Luc Vander Borght, Johan Fostier e Veronique Sulbout

"Counterpoint duo" repertorio classico e contemporaneo con la flautista Filomena De Pasquale

"I Viulan" musica popolare dell'Appennino Tosco Emiliano. Gruppo insignito del Disco d'argento EMI per la ricerca etnomusicologica

"Medialab" e "Graffiti di Luce" produzioni multimediali del Dipartimento di musica elettronica del Conservatorio di Cesena e in collaborazione con il Conservatorio di Firenze

Dalla collaborazione con la compagnia di produzioni Arca Azzurra nel 2019, ha composto ed eseguito la colonna sonora del "Moby Dick" di Francesco Niccolini, con Luigi d'Elia, regia di Emanuele Gamba

E' direttore artistico di  D.I.M.A. International Music Academy in Arezzo con sede in Casa Petrarca e Centro Interculturale "Don Giuseppe Torelli" San Pancrazio, Bucine (AR)

del Progetto "Musica e Salute" sviluppato con Armonica Onlus presieduta da Marco e Monica Morricone e in collaborazione con Istituto Superiore di Sanita', Universita' di Ginevra, Casa dello Spirito e delle Arti presieduta da Arnoldo Mosca Mondadori

Coordinatore del Dipartimento di musica elettronica del Conservatorio di Cesena

 

Musica e Salute

L’Associazione Culturale D.I.M.A., di cui Giorgio Albiani è Direttore Artistico, attiva dal 2014 sul territorio nazionale e internazionale in ambito culturale, artistico e didattico-musicale attraverso l’Accademia D.I.M.A. International Music Academy di Arezzo, convenzionata con il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena, ha stretto una collaborazione con l’Associazione Armonica Onlus di Roma di Monica Volpini e Marco Morricone, figlio del compositore Ennio.

Il progetto Musica e Salute - I Laboratori del Suono nasce con l’obiettivo di portare conforto e sollievo in contesti di sofferenza, allo stesso tempo sostenere qualitativamente la professione di musicisti profondamente inseriti nella società. La musica, con la sua intrinseca capacità di infondere gioia e benessere, è lo strumento privilegiato per ri-armonizzare e riportare equilibrio nei luoghi di disagio e in situazioni di sofferenza.
L’arte musicale annulla le differenze di provenienza, di condizione, di cultura, e favorisce la nascita di un linguaggio comune e una reciproca contaminazione: la musica diviene, pertanto, uno strumento di servizio, di condivisione e soprattutto “dono” all’altro. 

Il progetto è seguito da un comitato scientifico, in cui figura oltre a Giorgio Albiani, Monica Volpini e Marco Morricone, anche Arnoldo Mosca Mondadori ed è sviluppato in sinergia e collaborazione con la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald, SIAE (Società Italiana Autori Editori), Banca Euromobiliare, Mediaset e Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti. 
Il primo ciclo d’incontri si è svolto presso la struttura per l’infanzia Casa Ronald di Roma - Bellosguardo e rivolto ai piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (sede Gianicolo). 
Dal 2019 il progetto sta sviluppando un protocollo di ricerca sul tema della musicofilia legata a particolari sindromi, in collaborazione con il Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità.

Clicca qui per approfondire "Musica e Salute"

Didattica

Giorgio Albiani e' titolare di cattedra di Chitarra presso
A.F.A.M. Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, Conservatorio Statale di Musica "B. Maderna" di Cesena (I)

e docente corsi superiori di Chitarra presso
D.I.M.A. International Musica Academy in Arezzo (I)
Festival estivo "Il Roseto della Musica" in San Pancrazio, Bucine (AR) 

Stampa

“...chitarrista in possesso di una cavata sonora e varietà timbrica particolarmente ampie, è sorprendente come sia in grado di rapportarsi con gruppi orchestrali così ampi (40 elementi sul palco), senza penalizzare la gamma timbrica, la successione e la qualità sonora...”
il Resto del Carlino

“..più preponderante nel suo rapportarsi con l’insieme a ragione di un “Concerto di Aranjuez” è apparsa la chitarra di Giorgio Albiani. A suo agio nei momenti più virtuosistici, il chitarrista ha saputo attingere alla sua ricca tavolozza timbrica e dinamica, i colori più datti a coinvolgerci.... il pubblico decretava vere e proprie ovazioni al solista e all’orchestra, con ripetute chiamate e richieste di bis come non ricordavamo da lungo tempo....” Il Corriere della Sera

“Thanks for your concerts. Really great, your music is just bellissimo.”
Kanal Ratte, Germania, B.A. Wehrle

"Giorgio Albiani a Sant Jordi. Nous a offert un concert avec sa musicalite captivante et communicative, tecnique remarcable et sa dexteritè innèe.”
L'Indèpendant

“Sonorità, generosità, espressività, grande luminosità. Una tecnica sempre al servizio della musica, ecco le qualità principali del musicista Giorgio Albiani"
M° Alberto Ponce

Contatti

Per contattare Giorgio Albiani scrivi a:

giorgio@giorgioalbiani.com

 

Link

Conservatorio Statale di Musica "B. Maderna" di Cesena:
www.conservatoriomaderna-cesena.it

Accademia D.I.M.A. - Doremi International Musica Academy di Arezzo:
www.dimamusicarezzo.com

Armonica Onlus Roma:
www.armonicaonlus.it

 

Le chitarre

Alan Stewart Wilcox

1984, tavola in cedro, fondo e fasce in palissandro, diapason 67

 

Mirko Migliorini

2013, tavola in abete, fondo e fasce in palissandro, diapason 65

2014, tavola in cedro, fondo e fasce in palissandro, diapason 65

 

Andrea Tacchi

1978, tavola in abete, fondo e fasce in cipresso, diapason 67